gara di pesca

Pesca sportiva

La Pesca Sportiva dispone di due bacini, uno di circa un chilometro di perimetro e l’altro grande circa la metà del primo. Il ripopolamento dei laghi avviene tutti i giorni: si effettuano le semine di trote, trote fario e, a seconda della stagione, semine straordinarie di salmerini e branzini striati.

Nel bacino più piccolo è inoltre possibile pescare lo storione; le semine vengono effettuate regolarmente e il ripopolamento è proporzionato alle catture. Gli esemplari variano per specie e dimensioni, fino a raggiungere taglie superiori ai venti kg.

Nei laghi è presente anche una fauna ittica autoctona, tipica dei laghi della zona, e costituita da esemplari di carpe, anche superiori ai 10 kg, o persici…

La pesca nei laghi è a ore (minimo 2 ore consecutive). Tutto il pesce catturato può essere portato a casa tranne gli storioni superiori ai 10Kg. Gli storioni restituiti sono convertiti in buoni pesca a seconda del peso. Sono disponibili varie possibilità di abbonamento.

Per pescare è necessario essere in possesso della tessara Assolaghi (CSEN). La tessera ha validità annuale ed è rilasciata al momento. Non è riechiesta altra licenza o permesso.

Il lago piccolo è utilizzato per lo svolgimento di gare provinciali e regionali. Si svolgono anche prove per il campionato italiano trota lago. Normalmente le gare si svolgono la domenica mattina e iniziano a fine marzo. Per un elenco completo delle gare vai all’area dedicata.